Donazione - San Sebastiano

 

Misericordia di Firenze
20 GENNAIO 2019
 
   
  Arengario, V.A. della Misericordia, L’artista con alle spalle la vela di San Sebastiano    
         
   
  Giornata di San Sebastiano, donazione ufficiale del dipinto ‘INNO ALLA CARITA’, Il Sig. Provveditore il Sig. Enrico Santini, L’artista Il dipinto ‘INNO ALLA CARITA’, donato per la giornata di San Sebastiano    
         
   
         
         
   
  L’Artista con il Sig. Enrico Santini Resp. Patrimonio artistico con il dipinto donato      
         
   
    ARTICOLO - BisenzioSette ARTICOLO - Chianti Sette  
         
 

“INNO ALLA CARITÀ” DEL MAESTRO BERTINI

Donazione del Maestro Marcello Bertini alla Venerabile Arciconfraternita della Misericordia di Firenze, piazza Duomo, 20 gennaio 2019, Solennità San Sebastiano Martire

Lo scorso gennaio si è concluso l’importante evento della mostra De rerum pictura del Maestro Marcello Bertini, inaugurata lo scorso dicembre nel giorno dedicato all’Immacolata Concezione. Durante la significativa giornata, la storica sede della Venerabile Arciconfraternita della Misericordia, addobbata a festa con drappeggi e broccati rosso purpureo, ha visto i solenni festeggiamenti nel 775° anno del giorno dedicato a San Sebastiano martire, celeste patrono del sodalizio di Carità, tra i numerosi fratelli e sorelle rivestiti per l’occasione dalla storica “Buffa” di colore nero che affollavano l’Oratorio fino all’arengario esterno, poiché tanta la partecipazione. Alla presenza di Autorità Civili e Militari, numerosi Capi di Guardia, ecclesiastici e laici, alla presenza degli Eminentissimi Card. Giuseppe Betori, Arcivescovo di Firenze, e Card. Ernest Simoni, al termine dell’antico Sacro Rito, il Maestro Marcello Bertini ha proceduto alla donazione ufficiale alla Misericordia di un’opera d’arte da lui realizzata proprio per l’occasione, dopo un accurato lavoro di studio proprio a motivo e a ringraziamento della straordinaria ospitalità concessa alla mostra. Il dipinto intitolato dal Maestro “Inno alla Carità”, ben riassume la Carità Evangelica predicata dall’”Apostolo delle Genti” San Paolo, che prova da secoli la Sua realizzazione quotidiana e silenziosa proprio nel sodalizio della Misericordia alla luce degli insegnamenti evangelici. Il dipinto è realizzato con tecnica a olio su tela ed è di cm 80x100.  “È stato un evento eccezionale portare il progetto e la mia mostra a Firenze – dichiara Bertini - desidero ringraziare la V. A. della Misericordia di Firenze per l'ospitalità, poiché mai avrei pensato nei lunghi anni della mia carriera di poter approdare a una sede tanto significativa, tanto amata dai fiorentini. Un particolare ringraziamento al Signor Provveditore dott. Giovangualberto Basetti Sani il quale, fin dal nostro primo incontro, si è dimostrato disponibile nell’allestimento dell’evento, restando particolarmente colpito dai soggetti religiosi da me rappresentati, andando a riscoprire luoghi di fede ormai talvolta incorporati dalla modernità tra quelle colline tanto amate da don Lorenzo Milani e che ebbero l’onore di poter annoverare la sua conversione al Cristianesimo. E’ stato un grande onore poter partecipare al solenne Pontificale, potere essere rincuorati e rinforzati nella Fede dalle parole del nostro Pastore a cui è affidata la Chiesa di Dio che è in Firenze. Commovente poter assistere anche nell’oggi a un gesto antico e significativo ovvero la benedizione dei panini di San Sebastiano distribuiti come linfa dai Fratelli in tutto il territorio di Firenze, nei luoghi di sofferenza, negli ospedali e nei tanti ambienti di lavoro in perfetta continuità all’antica tradizione secolare. Durante la permanenza della mostra presso la Misericordia, nelle tante ore trascorse nei nobili ambienti della Carità fiorentina, ho avuto l’onore di incontrare il Card. Simoni nella quotidianità del Suo Ministero, tanto caro ai fiorentini che ogni giorno venivano ad incontrarlo proprio presso la Misericordia con i quali il Porporato pregava, impartendo particolari benedizioni, ascoltando i malati e prendendosi cura delle anime. Alla Sua Venerabile età e dopo atroci sofferenze subite nei trent’anni di prigionia in Albania, Egli ancora è un grande esempio di Pastore tra le anime, esaltando e rendendo sublime il Suo Magistero. Una esperienza che mi ha fatto conoscere, dopo aver letto il libro che racconta la Sua vita e tutte le Sue sofferenze, quella straordinaria figura qual è il Card. Ernest Simoni, presente all'inaugurazione della mostra e alla benedizione delle opere. Una occasione che mi ha portato a conoscere tanto pubblico, delegazioni locali e di varie regioni, accorse a visitare la mostra nella sua interezza. Ho percorso insieme a loro nei vari locali espositivi le trenta opere esposte, cercando di spiegare temi, cromie e racconti. Non posso non ricordare con gratitudine e deferenza S.E.R. il Card. Betori che, rivedendolo alla Misericordia, mi ha fatto rimembrare la storica visita inaugurativa della mostra in Montespertoli, ormai un anno fa, fortemente voluta da Don Roberto Bartolini, Parroco di Sant’Andrea e di San Piero in Mercato in Montespertoli. A livello personale una esperienza unica e irripetibile, sia sul piano artistico, filosofico e umano, dove vi sono entrato in punta di piedi con deferente rispetto, nei confronti della secolare Istituzione e per le magistrali opere di carità svoltesi nel tempo e nella storia. Ho potuto apprezzare i tanti fratelli che si adoperano per il bene comune, attraverso i sani principi della fede e di solidarietà, piegati verso il prossimo, che ho conosciuto nel quotidiano e con i quali ho scambiato dei fortificanti confronti e racconti di vita. Questa occasione mi ha portato a conoscere tanto pubblico: delegazioni locali e di varie regioni, accorse a visitare la mostra nella sua interezza, i quali hanno potuto visitare, inoltre, il fantastico museo della Misericordia dove all’interno erano esposte alcune mie opere e che consiglio vivamente di visitare questo scrigno di arte, spesso poco conosciuto tra i tanti monumenti fiorentini. Un particolare ringraziamento al Signor Provveditore dott. Giovangualberto Basetti Sani il quale, fin dal nostro primo incontro, si è dimostrato disponibile nell’allestimento dell’evento, restando particolarmente colpito dai soggetti religiosi da me rappresentati, andando a riscoprire luoghi di fede ormai talvolta incorporati dalla modernità tra quelle colline tanto amate da don Lorenzo Milani e che ebbero l’onore di poter annoverare la sua conversione al Cristianesimo. Permettetemi di ringraziare il Capo di Guardia, Signor Enrico Santini, Responsabile del patrimonio artistico il quale ha curato l’allestimento della mostra e tutti gli eventi collaterali che si sono sviluppati nei giorni dell’esposizione. Un doveroso ringraziamento a nome di tutti, con sensi di ossequio e venerazione a S.E.R. Card. Ernest Simoni, il quale ci ha onorati della Sua presenza nell’inaugurazione della mostra presso l’Arciconfraternita conducendo l’8 dicembre u.s., un commovente e caloroso momento di preghiera nell’Oratorio della Misericordia. Ho avuto l’onore di incontrare il Card. Simoni nella quotidianità del Suo Ministero, tanto caro ai fiorentini che ogni giorno venivano ad incontrarlo proprio presso la Misericordia con i quali il Porporato pregava, impartendo particolari benedizioni, ascoltando i malati e prendendosi cura delle anime. Alla Sua Venerabile età e dopo atroci sofferenze subite nei trent’anni di prigionia in Albania, Egli ancora è un grande esempio di Pastore tra le anime, esaltando e rendendo sublime il Suo Magistero. A livello personale una esperienza unica e irripetibile, sia sul piano artistico, filosofico e umano, dove vi sono entrato in punta di piedi con deferente rispetto, nei confronti della secolare Istituzione e per le magistrali opere di carità svoltesi nel tempo e nella storia. Ho potuto apprezzare i tanti fratelli che si adoperano per il bene comune, attraverso i sani principi della fede e di solidarietà, piegati verso il prossimo, che ho conosciuto nel quotidiano e con i quali ho scambiato dei fortificanti confronti e racconti di vita. Una esperienza che mi ha fatto conoscere, dopo aver letto il libro che racconta la Sua vita e tutte le Sue sofferenze, quella straordinaria figura qual è il Card. Ernest Simoni, presente all'inaugurazione della mostra e alla benedizione delle opere. Una occasione che mi ha portato a conoscere tanto pubblico, delegazioni locali e di varie regioni, accorse a visitare la mostra nella sua interezza. Ho percorso insieme a loro nei vari locali espositivi le trenta opere esposte, cercando di spiegare temi, cromie e racconti. Permettetemi di ringraziare sentitamente Vieri Lascialfari, collaboratore di S.E.R. Simoni, il quale ci ha sostenuto durante questo nobile progetto fin dai primi albori in Montespertoli dove, quale Cerimoniere della Polizia Municipale, ci ha guidato in un sempre maggiore successo. Naturalmente un doveroso ringraziamento alla dott.ssa Giovanna Maria Carli, collaboratrice del prof. Antonio Paolucci, storica dell’arte e giornalista, che fin dai primi giorni, mi ha stimolato nei tanti eventi riusciti con grande successo a livello nazionale e internazionale, curando sia il progetto che la comunicazione. Un particolare ringraziamento al dott. Alessio Mugnaini, vice Sindaco del Comune di Montespertoli e alla dott.ssa Angela Bagni, Sindaco del Comune di Lastra a Signa, i quali con le loro Amministrazioni comunali hanno sostenuto e incoraggiato fin dalla genesi l’intero e importante progetto. Un sentito ringraziamento a tutti i membri del comitato De rerum pictura: dott.ssa Gessica Neri, Chiara Freschi, i dottori Andrea e Damiano Migliorini, Monica Stellini, per il lavoro svolto nell'organizzazione del progetto, nella ricerca, nella realizzazione e gestione degli eventi. Un ringraziamento doveroso e sentito va alle associazioni culturali montespertolesi: Pro Loco e "Noi che" per la loro collaborazione e per il sostegno agli eventi e alla raccolta dei fondi che hanno permesso di contribuire alle spese per la realizzazione del progetto per cui ringrazio anche la Coop di Montespertoli e la famiglia Nigi, proprietaria della Tenuta Borgo Divino.

 
         
 

 

 
 
DE RERUM PICTURA

 

Poesia e colore di un luogo senza tempo
8 DICEMBRE 2018 - 6 GENNAIO 2019
     
VIDEO DELL'INAUGURAZIONE
 
 
 
MANIFESTO
 
 
INVITO
 
 
INAUGURAZIONE
         
   
         
   
         
   
         
   
         
   
         
   
         
   
         
   
         
   
         
   
         
   
         
   
         
   
         
   
         
   
         
   
         
     
         
   
         
   
         
     
         
    RASSEGNA STAMPA    
         
     
         
     
         
     
         
 
 
 
 
DE RERUM PICTURA

 

Poesia e colore di un luogo senza tempo
9 GIUGNO - 1 DICEMBRE 2018
     
 
     
 

INAUGURAZIONE - 6 OTTOBRE 2018

MOSTRA DIFFUSA – EVENTO

CASTELLO DI MONTEGUFONI MONTESPERTOLI

1 - 10 OTTOBRE 2018

 
     
   
     
         
   
         
   
         
   
         
  RASSEGNA STAMPA  
         
   
         
         
         
         
         
         
 
     

INAUGURAZIONE - 10 AGOSTO 2018

MOSTRA DIFFUSA – EVENTO

COLLE SAN LORENZO, RESORT ‘LE FONTI A SAN GIORGIO’ MONTESPERTOLI

10 - 30 AGOSTO 2018

         
   
         
   
  Colle San Lorenzo, Resort' Le Fonti a San Giorgio' Inaugurazione Mostra Inaugurazione Mostra  
         
   
  Inaugurazione Mostra Inaugurazione Mostra Inaugurazione Mostra  
         
   
  Inaugurazione Mostra Inaugurazione Mostra Esposizione  
         
   
  Esposizione Esposizione Esposizione  
         
   
  Esposizione Chiesa di San Giorgio a Le fonti - Montespertoli, Firenze - olio e acrilico su tela su tela cm 70x100 - 2017 Chiesa di San Giorgio a le Fonti -Montespertoli, Firenze - olio e acrilico su tela cm 70x100 - 2017  
         
 
         

 

     
   
     
   
     
  2018_BERTINI DE RERUM PICTURA_La Toscana Nuova Rivista D'Arte  
     
ARTICOLO LA NAZIONE
 
     
 

ARTICOLO CHIANTI SETTE

 
     
   
     
 

VIDEO DELLA PRESENTAZIONE

 
     
     
     
  ARTICOLO LA NAZIONE  
     
   
     
  INVITO PRESENTAZIONE DELLA MOSTRA  
     
     
INVITO PRESENTAZIONE DELLA MOSTRA
     
     
MANIFESTO
     
     
RASSEGNA STAMPA
     
     
     
ALCUNE FOTO DELLA "CASA STUDIO" IN OCCASIONE DELLA PRESENTAZIONE DELLE OPERE
OSPITE D'ECCEZIONE L'ARCIVESCOVO GIUSEPPE BETORI
     
     
     
I LUOGHI DELLA MOSTRA A MONTESPERTOLI
     
Museo Arte Sacra Museo Arte Sacra Museo Amedeo Bassi
     
Museo Della Vite E Del Vino Museo Della Vite E Del Vino Associazione Culturale ' Noi Che... '
     
   
  Donazione Alla Pieve Di San Pancrazio  
     
     
 
     

LIBRO - BERTINI - DE RERUM PICTURA

Poesia e colore di un luogo senza tempo

     
     

CALENDARIO 2018- BERTINI - DE RERUM PICTURA

Poesia e colore di un luogo senza tempo

     
   
     
E' online il nuovo canale youtube dove sono presenti i video degli eventi del maestro ...
     
https://www.youtube.com/channel/UCsUdaQp3kGUPaMoMjml2j6Q/videos
 
 
 
 

©2003-2018 All images and texts are copyright protected by Marcello Bertini.

DESIGNED & DEVELOPED By MKL